FINALITÀ

Promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile, la diffusione dei valori dell’imprenditorialità e del lavoro tra la popolazione femminile e di massimizzare il contributo qualitativo e quantitativo delle donne allo sviluppo economico e sociale del Paese.

 

DOTAZIONE FINANZIARIA 200 milioni di euro

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono partecipare alla seguente misura:

Nascita imprese femminili

Imprese femminili con sede legale e/o operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, costituite da meno di 12 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione;

Lavoratrici autonome in possesso della partita IVA aperta da meno di 12 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione;

Persone fisiche

Sviluppo e consolidamento imprese femminili

Imprese femminili, con sede legale e/o operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, costituite da almeno 12 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione;

Lavoratrici autonome in possesso della partita IVA aperta da almeno 12 mesi alla data di presentazione della domanda.

 

INIZIATIVE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti iniziative relative a:

  •   produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricolii
  •   fornitura di servizi, in qualsiasi settore;
  •   commercio e turismo.

Le iniziative devono essere realizzate entro 24 mesi dalla data di trasmissione del provvedimento di concessione delle agevolazioni

 

TIPOLOGIA ED ENTITÀ DELL’AGEVOLAZIONE

Nascita imprese femminili:

  • per i programmi che prevedono spese ammissibili non superiori a 100 mila euro, è prevista una copertura dell’80% delle spese ammissibili – elevata al 90% solo nel caso di donne disoccupate che avviano un’impresa individuale o un’attività di lavoro autonomo – (importo massimo del contributo pari a 50mila euro);
  • per i programmi che prevedono spese ammissibili oltre i 100mila e fino a 250 mila euro, le agevolazioni sono concesse fino a copertura del 50% delle spese ammissibili.

Sviluppo e consolidamento imprese femminili:

  • per le imprese femminili costituite da almeno 12 e da non più di 36 mesi, le agevolazioni sono concesse per il 50% dell’ammontare complessivo in forma di contributo a fondo perduto e, per il restante 50%, in forma di finanziamento agevolato a un tasso pari a zero, fino a copertura del 80% delle spese ammissibili;
  • per le imprese femminili costituite da oltre 36 mesi, ferma restando la copertura del 80% delle spese ammissibili di cui sopra, l’articolazione di contributo a fondo perduto e finanziamento agevolato prevista dal punto precedente si applica alle sole spese di investimento, mentre le esigenze di capitale circolante costituenti spese ammissibili sono agevolate nella forma del contributo a fondo perduto.

Caratteristiche del finanziamento:

  • tasso 0;
  • durata massima di 8 anni;
  • non sono assistiti da garanzia
  • rimborsato dopo 12 mesi a decorrere dall’erogazione dell’ultima quota dell’agevolazione, secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti posticipate, scadenti il 31 maggio e il 30 novembre di ogni anno.

 

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

a) immobilizzazioni materiali con particolare riferimento a impianti, macchinari e attrezzature nuovi di fabbrica, purché coerenti e funzionali all’attività d’impresa, a servizio esclusivo dell’iniziativa agevolata;

b) immobilizzazioni immateriali, necessarie all’attività oggetto dell’iniziativa agevolata;

c) servizi in cloud funzionali ai processi portanti della gestione aziendale;

d) personale dipendente, assunto a tempo indeterminato o determinato dopo la data di presentazione della domanda e impiegato funzionalmente nella realizzazione dell’iniziativa agevolata;

e) esigenze di capitale circolante (limite del 20% spese ammissibili)

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La presentazione della domanda è suddivisa in due step:

  • Avvio imprese femminili

compilazione della domanda di partecipazione a partire dalle ore 10 del 5 maggio 2022

presentazione della domanda di agevolazione a partire dalle ore 10 del 19 maggio 2022

  • Sviluppo e consolidamento

compilazione della domanda di partecipazione a partire dalle ore 10 del 24 maggio 2022

presentazione della domanda di agevolazione a partire dalle ore 10 del 7 giugno 2022

 

TIPOLOGIA DI PROCEDURA E RENDICONTAZIONE

Procedura valutativa a sportello

 

PER INFORMAZIONE

Responsabile Area Bandi e Competitività

Tiziana Zecca – Tel.: 0382/433134 – Mail: t.zecca@cnapavia.it

Claudia Salemme – Tel.: 0382/433135 – Mail: c.salemme@cnapavia.it