Nell’ultimo incontro che si è tenuto un incontro tra le Associazioni di categoria dell’autotrasporto ed il Vice-Ministro dei Trasporti Edoardo Rixi, in merito alle percentuali teoriche di riduzione dei pedaggi autostradali relative al 2018 si è arrivati a definire una proposta di massima.
Teniamo a precisare che questi valori sono teorici e che potrebbero variare in base alle richieste ricevute e approvate dal Ministero, tenendo conto che lo stanziamento complessivo è fisso. Ad esempio negli anni passati le percentuali applicate erano inferiori a quelle teoriche presentate.
Da un’analisi dei dati si può osservare comunque un leggero aumento per i veicoli Euro 5 o superiori, ed una contestuale riduzione per quelli motorizzati Euro 3 ed Euro 4. Come sempre le percentuali variano non solo in base alla categoria del mezzo, ma anche in relazione al fatturato aziendale.

In calce si riporta la tabella con le riduzioni teoriche proposte.


Fatturato da 200.000 € a 400.000 €


Fatturato da 400.001 € a 1.200.000 €


Fatturato da 1.200.001 € a 2.500.000 €


Fatturato da 2.500.001 a 5.000.000 €


Fatturato superiore a 5.000.000 €

Euro 3

1%

2%

3%

4%

5%

Euro 4

2%

4%

6%

8%

9%

Euro 5 o superiori

5%

7%

9%

11%

13%

 

LE PERCENTUALI DI RIDUZIONE COMPENSATA

La riduzione compensata del pedaggio sarà applicata solo a favore dei soggetti che nel corso dell’anno abbiano realizzato un fatturato globale annuo pari o superiore a euro 200.000 e la percentuale di sconto massima si applica ai soggetti con un fatturato superiore a 5 milioni di euro.
La determinazione dell’entità del rimborso spettante a ciascuna impresa terrà quindi conto del grado di inquinamento provocato dai veicoli impiegati, oltre che dell’ammontare del fatturato per l’utilizzo delle infrastrutture stradali.

Allo scopo di consentire alle imprese di autotrasporto di poter beneficiare del massimo sconto previsto, cheè pari al 13%, la CNA ha costituito il Co.L.Se.A., (Consorzio Lombardo di Servizio all’autotrasporto) eroga servizi i pedaggi autostradali in campo nazionale ed internazionale ad imprese italiane e dell’Unione Europea. Fondato nel 1996 dal gruppo dirigente della FITA-CNA Lombardia ha sede a Sesto San Giovanni –Milano.

Co.L.Se.A. si avvale di cinquanta collaboratori interni ed esterni e fornisce servizi efficaci e specifici studiati appositamente per agevolare l’autotrasportatore nella sua attività e rendere le imprese di autotrasporto sempre più competitive.

Grazie a questo servizio il Consorzio è in grado di fatturare un importo superiore ai 5 milioni annui e provvede a presentare la domanda e a far avere il rimborso massimo a tutti i soci indipendentemente del loro scaglione di fatturato.

ESEMPIO – Un impresa che ha utilizzato i servizi per i pedaggi autostradali, con tessere o telepass del COLSEA che ha pagato su base annua pedaggi per euro 1.000 e possiede:

Un veicolo euro 3 avrà un rimborso di 1.000 X 5% = euro 50

Un veicolo euro 4 avrà un rimborso di 1.000 X 9% = euro 90

Un veicolo euro 5 avrà un rimborso di 1.000 X 13% = euro 130

LA DISTRIBUZIONE DEGLI SCONTI

L’importo dello sconto sui pedaggi autostradali erogato dallo Stato per il tramite del Comitato Centrale dell’albo autotrasportatori/società autostrade e verrà riconosciuto direttamente all’impresa per l’intero importo, nel termine di 7/21 giorni dal momento dell’accredito degli stessi sconti sul conto corrente di CO.L.SE.A.

Anche in provincia di Pavia il COLSEA ha un proprio sportello per l’erogazione dei servizi alle imprese di autotrasporto. Per informazioni Geom. Maurizio Carvani

tel. 0382 433107 cell. 335-6386756 mail m.carvani@cnapavia.it

Le altre notizie